Non è un’infezione?

 

Piano piano ci stanno cascando pure loro. Nel 2008 già Bennato, Celentano e De Gregori sono stati ammaliati dal Premier dalle lunghe ciocche bionde.

Andiamo con ordine:

 

Edoardo Bennato

 

Idee

Bandiere

Che non mi dicono niente

Io sono sbandato

 

 

Edo è sempre stato un cantante fuori dal coro. Molto ironico e pungente, spesso anche nei confronti della sinistra, ne è un esempio la canzone “Tutto sbagliato baby” tratta dall’album “Il Paese dei Balocchi”, 1992: 

 

Quelle statue messe lì apposta
Nella piazza, per guastare ogni festa
Solo quando cadono danno un’emozione
Non c’è amore, nelle processioni del partito
Nelle bande e nei cori, in quei canti
Che non sono canzoni
 

 

Tutti noi abbiamo comunque sempre pensato Edo come un “uomo di sinistra”, per essersi sempre schierato dalla parte dei più deboli, contro guerre, burattinai, mangiafuochi, criticando spesso le rigide regole borghesi…

A tal proposito vi consiglio Viva la guerra, Arrivano i buoni, Franz è il mio nome, La bandiera, In fila per tre

 

E invece la doccia fredda:

Bennato al compleanno di Maroni, seduto accanto a Berlusconi.

Edo afferma di Maroni: “E’ un mio grande amico… ci ha presentati Luca Cordero di Montezemolo, altro mio grande amico”, mentre a proposito di Berlusconi “mi piace, mica è un’infezione”. Inoltre il cantante ha dichiarato “potrei anche essere leghista, visto che voglio Napoli fuori dallo Stato italiano” (a quanto pare il suo sogno è vedere l’Italia divisa in tre stati: quello Padano al nord, uno Etrusco al centro e lo stato di Napoli al sud). Ecco l’articolo.

Ecco anche le sue tre ultime canzoni, ancora non pubblicate:

C’era un Re (questo è un brano vagamente filo-leghista…)

Sinistro (dove critica molto duramente la Sinistra, che a suo parere è prepotente e lo censura)

Il gioco delle tre carte

In uno dei prossimi post vi proporrò i testi delle sue nuove canzoni.

 

Adriano Celentano

 

Solo nel 2005 la trasmissione televisiva RockPolitik di Adriano Celentano attaccava il Berlusca su più fronti, con la partecipazione di Benigni (questa è solo una piccola parte dell’intervento di Roberto), Santoro (ormai si possono dire solo cose che fanno vincere le elezioni), Cornacchione, Crozza, la famosa classifica sulla libertà di stampa, …

Molto bella anche la lettera in stile Totò&Peppino, apprezzata anche all’estero, che Adriano scrive a Silvio, rigorosamente “da non leggersi in Bulgaria”.

 

E invece quest’anno: Berlusconi è cambiato, io ci credo (fonte: larepubblica.it)

In questa intervista lo snodato afferma, tra le tante cose:

  

…il bel gesto di Anna Finocchiaro nel riconoscere al ‘nano’ un’altezza fino ad allora sconosciuta

 

Brividi sulla schiena…

E adesso che il governo afferma di voler tornare al nucleare, cosa ne pensa il più ambientalista dei nostri cantanti?

 

De Gregori

 

Sul passato di De Gregori c’è poco da dire: chi l’ha visto in concerto probabilmente l’ha visto ad una “Festa dell’Unità”. Cantautore politico, ricordo una volta in spiaggia, verso le quattro del mattino, un gruppetto di punkabbestia tristi, uno con la chitarra, cantavano tutti assieme Buffalo Bill. Ricordo che l’Artista ha scritto anche una canzone celebrativa sulla guarigione di Togliatti!*

 

Ora invece anche lui “Berlusconi mi piace”. Ecco l’articolo apparso su “Il Giornale.

 

*ERRATA CORRIGE:

“‘attentato a Togliatti” non è di De Gregori. E’ un pezzo del ’48. Per maggiori informazioni consultate il commento di Pizzamandolinomafia. Io mi son lasciato confondere dall’articolo de IlGiornale.

6 risposte a Non è un’infezione?

  1. danilo scrive:

    Ciao, davvero interessante il tuo blog.
    Penso che aggiungerò il link tra i preferiti sul mio.
    Passami a trovare.

  2. Grazie dei commenti al nostro blog. Temevo che WordPress fosse largamente filo-governativo, ma evidentemente mi sbagliavo. Quanto a Bennato, Celentano e De Gregori… Non so, credo si tratti di una posa radical-chic. Sono come gli intellettuali che vanno a farsi un mezzo litro di vino al metanolo in una bettola e dicono “ma guarda com’è tutto autentico qui”. Berlusconi è come la merda. La metti su un piedistallo e diventa un’opera d’arte. Mi permetto anche di aggiugere un errata corrige. “L’attentato a Togliatti” è un pezzo del ’48 (3 anni prima che il De Gregori venisse al mondo) e fu scritto di getto – non so da chi – per alleviare il clima di insurrezione popolare che dilagò in Italia in quell’occasione. E’ di fatto un pezzo intrinsecamente democristiano che il Degre ha cantato (insieme alla Giovanna Marini) per controbilanciare un certo anarco-insurrezionalismo che risuona qua e là nel “Fischio del vapore”.

  3. alvaraalto scrive:

    Io invece noto sempre che il 90% dei blog sono di “sinistra”, o comunque gli autori di questi tentano di darsi un tono da intellettuale di sinistra.
    Se Gaber fosse ancora vivo potrebbe aggiungere alla sua canzone il verso

    avere un blog è di sinistra

    Ti ringrazio tantissimo per l’errata corrige.

    Ti consiglio inoltre di andare su
    my account – edit profile – informazioni contatti – e aggiungere lì l’indirizzo della tua pagina web, in modo che la gente possa accedere al tuo sito attraverso i commenti che lasci.
    Sperando di farti cosa gradita, per questo tuo commento ho provveduto io stesso.

  4. esiliato scrive:

    Questa fa il paio con Lucio Dalla e Giovanni Lindo Ferretti, che addirittura dichiara di aver votato destra ed essere diventato cattolico!!! (vediti l`intervista con Ferrara su Youtube).

    Che ti devo dire, saranno stati sedotti dal potere? Si sono resi conto che fare i progressisti non ti fa avere lo stile di vita che vorresti?

  5. […] com’è sinistro Bennato! Vi ho già parlato in questo post della passione che Bennato De Gregori e Celentano (credo si sia aggiunt anche Venditti) nutrono per […]

  6. Efren scrive:

    Hello! Would you mind if I share your blog with my zynga group?

    There’s a lot of folks that I think would really enjoy your content.
    Please let me know. Many thanks

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: