Italy

Avevo già pubblicato quest’articolo, ma il mio computer mi ha cancellato tutto. Chiedo scusa per eventuali fastidi…

Veniamo a noi. Questa è la prima puntata della rubrica ITALY, ovvero cosa dicono di noi all’estero. Oggi vi propongo un interessante articolo del 22 maggio apparso sul sito del Financial Times. Secondo la Corte Europea, Rete4 starebbe occupando illegalmente le frequenze televisive di Europa7. Se l’Italia non metterà le cose a posto rischierà una multa salatissima: 300.000 euro al giorno solo per poter continuare a vedere Fede e socialtro che il canone RAI! E purtroppo la legge “salva Rete4” che ha scritto il nuovo governo sembra essere un’ennesima legge ad personam.

Tutto ciò mentre l’Europa sta indagando sui finanziamenti che Berlusconi ha appena concesso all’Alitalia e sulle leggi razziali che il governo sta emanando contro gli zingari.

 

Tornato al governo da sole due settimane, Berlusconi, premier nonché magnate dei media é giá sotto il fuoco nemico per il dubbio che abbia usato il parlamento per portare avanti i proprio interessi personali e portato il suo paese in conflitto con Bruxelles su una serie di questioni.

Il Governo ed i capi di partito hanno insistito venerdí sul fatto che la legge portata in parlamento giovedí rispettasse le direttive UE sull’apertura in Italia del mercato delle televisioni, dominato da tre canali pubblici RAI e tre Mediaset, posseduti dalla famiglia miliardaria di Berlusconi.

Ció che l’Unione Europea impone é proprio quello che stiamo facendo“, ha detto un esponente del partito di Berlusconi Forza Italia.

I parlamentari dell’opposizione hanno insistito sul fatto che un emendamento del Governo, presentato tra le proteste generali, sia stato fatto per proteggere il canale di Mediaset Rete4 dalla competizione. La legislazione proposta, affermano, é in contrasto con una decisione della Corte di Giustizia Europea, e potrebbe provocare processi di infrazione da parte di commissari dell’UE.

Antonio di Pietro, leader del partito di opposizione Italia dei Valori, ha accusato il premier di “fare una legge a suo uso e consumo”. Riferendosi alla possibilitá di regolatori europei di multare l’Italia per €300,000 al giorno per le infrazioni sui media, ha aggiunto: “Ancora una volta saranno gli italiani a pagare per Silvio Berlusconi“.

La Commissione Europea sta giá investigando sul prestito di 300 milioni di Euro esteso dal governo precedente alla compagnia aerea di bandiera Alitalia, per verificare se costituisca aiuto di stato illegale.

Precedentemente questa settimana, le proposte di Berlusconi puntavano ad abbattere l’immigrazione illegale e i “prolungamenti di soggiorno” di cittadini dell’Unione Europea: questo ha causato preoccupazione a Bruxelles, specialmente sul destino dei rom ai quali é stata negata la residenza in Italia.

La legislazione sui media proposta permetterebbe a Rete4 di continuare ad usare le sue frequenze analogiche terrestri fino al cambio finale alla trasmissione in digitale, che é fissato per il 2012. Si potrebbe votare in parlamento giovedí prossimo.

A gennaio, la Corte di Giustizia Europea ha stabilito che il sistema di trasmissione in Italia va contro le leggi dell’Unione Europea per le sue allocazioni non trasparenti di frequenze televisive. La corte suprema d’Europa é stata influenzata dal caso Europa7, una televisione privata italiana che ha vinto i diritti ad una licenza di trasmissione nel 1999 ma non ha potuto ottenere una frequenza che era stata giá allocata a Rete4.

Viviane Reading, commissario dell’UE per le telecomunicazioni, disse in quell’occasione che gli stati membri non devono usare l’allocazione di frequenze per proteggere le posizioni degli operatori esistenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: