Non so chi sia il genio, ma è un genio

Non so chi sia il genio, ma è un genio.

Questo video fa schifo e fa ridere nello stesso tempo. Per i primi otto-dieci secondi lo ritieni decisamente inopportuno, poi inizia a piacerti. È perfetto, sembra che Freddy Mercury canti davvero “Telefona a stu cazz” degli Squallor! Poi, conoscendo le naturali inclinazioni del protagonista fa scompisciare.

 

Chi rorme cchiù,
cu cchesta voglia ‘e me’ vasà ‘na vocca bbella,
si quaccheruna m’allisciasse ‘a manuvella,
cu sta canzone muta e mo’ chi rorme cchiù?
M’aggi’accattat ‘nu putipù
p’ ffà ‘nu pesce ‘mman a meno che non me lo fai tu,
p’ ffà ‘na serenata dedicata a ‘stu cielo blu
e damm ‘nu randevù,
sto ascenn pazz,
telefona a ‘stu cazz.

E quann mammeta se ne va,
all’ora ‘ra cuntrora è proprio l’ora ch’ aggià chiavà,
stu core se ne more, sta currenn vicino a te
e fattell ‘stu bidè, sulo p’ mmè,
olé, olé, olé.
‘A verità e ch’ ‘sta vita è fatta overamente strana,
ca tu sì bella e i so’ ‘nu figlio ‘e puttana,
però comunque i mo’ t’o scriv l’indirizz,
telefona a ‘stu cazz.

Ma ‘sta mutanda t’a lievi o no?
Mi dici sempre aspetta che domani te la darò,
teniss ‘na paposcia ‘mmiez ‘e cosce, io non lo so,
e dimmi la verità, nun m’ strunzià,
olé, oilì, oilà.
Ma questa sera lo prendi o no,
‘o viri comm’è cchiù bell ‘o roccocò,
se no a chi ce lo do?

Chi rorm cchiù,
cu cchesta voglia ‘e me’ vasà ‘na vocca bbella,
si quaccheruna m’allisciass ‘a manuvella,
cu sta canzone muta i mo’ sto ascenn pazz,
telefona a ‘stu cazz.

E vaffanculo a chi se ne va
‘o munn è ‘na capocchia e prima o dopo tu ce ‘a turnà,
t’o miett rint ‘e recchie accussì nun t’o può scurdà,
e questa è la verità, ch’ ce vuò fa?
A vuallera ‘e papà.
‘A verità e ch’ ‘sta vita è fatta overamente strana,
ca tu sì bella e i so’ ‘nu figlio ‘e puttana,
però comunque i mo’ t’o scriv l’indirizz,
telefona a ‘stu cazz.

M’aggi’accattat ‘nu putipù
p’ ffà ‘nu pesce ‘mman a meno che non me lo fai tu,
teniss ‘na paposcia ‘mmiez ‘e cosce, io non lo so,
e dimmi la verità, nun m’ strunzià,
olé, oilì, oilà.
Ma questa sera lo prendi o no,
‘o viri comm’è cchiù bell ‘o roccocò,
se no a chi ce lo do?

2 risposte a Non so chi sia il genio, ma è un genio

  1. alvaraalto scrive:

    ho notato che moltissime persone arrivano sul mio blog cercando cose del tipo
    “che cos’è un putitù?”
    Io sta cosa non l’ho scritta da nessuna parte:

    il putitù è detto anche caccavella, crocrò, cupa cupa, cute cute, …

    ecco il putipù:
    http://it.youtube.com/watch?v=7nm4zxkDyZw
    nella canzone che stanno cantando, tra l’altro, ad un certo punto si dice:
    “uè, car’ cumpare che vaje sunann?
    ji vac’ sunann a caccavella!”

  2. paolo scrive:

    e fantastica ,cmq rispondo alla persona ke nn conosce il putipu’ sarebbe uno strumento musicale di origin napoletano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: